No Banner to display

Article Marketing

article marketing & press release

L’azienda di fabbricazione di telefoni cellulari LG si ritira dal mercato – Telefoni ricondizionati tra sostenibilità e anti-obsolescenza

Non era che una voce di corridoio ma è divenuta ufficiale: LG, il colosso produttore di smartphone e telefonia, ha deciso di interrompere la produzione di telefonini, segnando la fine di un’era per il gigante sudcoreano.

Troppa concorrenza?
Se il produttore ha avuto il suo momento di gloria tra gli anni 2010 e 2015, possedendo quasi il 10% della quota di mercato, ora viene raggiunto dalla concorrenza. Infatti, è la concorrenza che ha spinto LG a ritirarsi dal mercato dei telefoni.

Nel 2013, LG era al 3° posto nelle vendite di smartphone. Quell’anno, le classifiche dei telefoni erano le seguenti:

  1. Samsung
  2. Apple
  3. LG

Nel 2020, il gruppo rappresentava solo il 2% delle vendite globali, con 23 milioni di smartphone venduti in tutto il mondo. Per darvi un’idea, il suo concorrente Samsung fa 10 volte più vendite.

Un arresto graduale?
Il desiderio di smettere di produrre smartphone non è nuovo. LG aveva già iniziato la cessazione della produzione in diversi paesi, tra cui la Francia nel 2019. L’arresto sarà effettivo nel luglio 2021.

Tuttavia, non fatevi prendere dal panico! Se avete uno smartphone LG, sarete ancora in grado di continuare ad usarlo, poiché il gruppo continuerà a fare aggiornamenti Android.

Se questa decisione non è limitata nel tempo, vi permetterà comunque di continuare a usare il vostro smartphone per un po’.
La fine del gruppo LG?
Non è perché il gruppo smette di vendere smartphone che si dissolverà completamente. Infatti, la cessazione di questo ramo gli permetterà di concentrarsi su altre attività, compresi i veicoli elettrici. Sarà anche in grado di sviluppare altri rami che lavorano per lui, come le batterie o la robotica.

Telefonini ricondizionati: sostenibilità e lotta all’obsolescenza programmata

Uno smartphone ricondizionato è un telefono che è stato riportato alle sue condizioni originali. Prima di essere rilasciato sul mercato, il modello ricondizionato viene testato per assicurarne il funzionamento e ripristinato nella sua normale condizione di lavoro in fabbrica.

La differenza con uno smartphone usato?

Uno smartphone usato è ancora un dispositivo “usato” che non è stato riportato alle impostazioni di fabbrica o testato per problemi.

La pratica di acquistare smartphone ricondizionati sta diventando sempre più comune a causa dei vari vantaggi che offre al consumatore finale:

  • Prezzo molto competitivo per chi decide di comprarlo [circa il 30% di sconto sul prezzo di vendita normale].
  • Per l’ambiente, perché i telefoni ricondizionati sono prodotti “riciclati” che non vengono messi in discarica e quindi non contribuiscono al degrado ambientale perché vengono riutilizzati.
  • In alcuni casi, il lotto di vendita contiene tutti gli accessori originali e la differenza tra un lotto nuovo e uno ristrutturato sarà minima.
  • La garanzia e il relativo servizio di supporto sono forniti con l’acquisto del dispositivo

Gli svantaggi di questa pratica sono di solito legati ai difetti che possono essere :

  • Molto raramente problemi come il malfunzionamento della fotocamera o il volume dell’altoparlante.
  • La custodia del telefono può avere graffi e ammaccature

Come menzionato prima, l’impatto ambientale è uno dei fattori che contribuiscono alla popolarità di questo business, poiché l’utilizzo di un vecchio prodotto elettronico aiuta a ridurre questo impatto.

L’impronta di carbonio generata dalla produzione di un dispositivo elettronico da zero è relativamente alta, quindi quando il prodotto ha raggiunto il mercato, ha già causato danni all’ambiente.

Optando per un telefono ricondizionato, si sta essenzialmente estendendo la vita del prodotto, evitando che un telefono perfettamente buono finisca nella discarica. Così come cerchiamo sempre di risparmiare sulle offerte internet, dobbiamo anche cercare il dispositivo che si adatta alle nostre esigenze.

Gli smartphone non sono gli unici dispositivi che possono essere rimessi a nuovo, ma tra questi ci sono anche computer portatili, tablet, PC, console, e così via. Seguendo le indicazioni della nostra guida all’energia troverai tanti consigli utili su come rapportarti all’energia e alla sostenibilità.

Ridurre l’impronta di carbonio è un passo essenziale verso uno stile di vita ecologico nell’era digitale

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.