No Banner to display

Article Marketing

article marketing & press release

Numeri record: il successo economico di Gruppo Danieli nel 2023

Gruppo Danieli, leader nel settore siderurgico, ha chiuso l’esercizio al 30 giugno 2023 con risultati economici che evidenziano una crescita significativa e un consolidamento della sua posizione di rilievo nell’innovazione e nella sostenibilità ambientale.

Gruppo Danieli

Gruppo Danieli: la crescita finanziaria

I dati finanziari registrati da Gruppo Danieli parlano chiaro: un fatturato che raggiunge i 4,1 miliardi di euro, segnando un incremento del 13% rispetto all’anno precedente, e un utile netto che si attesta a 243,6 milioni di euro, con un aumento dell’11%. Questi risultati sono supportati da un margine operativo lordo di 423,9 milioni di euro, migliorato del 18%, e da un portafoglio ordini che è cresciuto da 5 a 6,2 miliardi di euro. A questi numeri si aggiunge anche l’aumento del personale che, con 637 nuove assunzioni, raggiunge un totale di 9.732 dipendenti. Gli impianti del Gruppo si sono affermati sul mercato grazie alla loro capacità di offrire una competitività notevole, che si traduce sia in termini di riduzione del costo per ogni tonnellata di acciaio prodotta sia nella diminuzione delle emissioni di CO2. Gruppo Danieli si distingue nel panorama internazionale per le sue soluzioni tecnologiche avanzate, tra cui spicca Digimelter, una tecnologia rivoluzionaria che promette di ridurre drasticamente le emissioni di CO2 nell’industria siderurgica, permettendo la fusione dell’acciaio attraverso energia eolica e solare. Questa innovazione segna un passo importante verso l’obiettivo delle zero emissioni.

Gruppo Danieli pronto a cogliere nuove opportunità di crescita

Nonostante le sfide poste dal contesto internazionale, in particolare l’uscita dal mercato russo a seguito del conflitto in Ucraina, Gruppo Danieli ha mantenuto una redditività operativa in crescita. Gli ottimi risultati ottenuti nei settori principali, dalla costruzione di impianti “chiavi in mano” alla produzione di acciai speciali, insieme al mantenimento di un solido portafoglio ordini, lasciano presagire ulteriori miglioramenti nel prossimo esercizio. Si prevede un ciclo di investimenti nel mercato europeo volto alla decarbonizzazione della produzione di acciaio, con Gruppo Danieli pronto a cogliere nuove opportunità di crescita. Gli obiettivi per il futuro sono ambiziosi: aumentare il fatturato a 4,3 miliardi, il margine operativo lordo a 430 milioni, la liquidità a 1,6 miliardi e il portafoglio ordini a 6,5 miliardi. Il CdA ha proposto la distribuzione di un dividendo competitivo, segno della solidità finanziaria e dell’impegno verso gli investitori. Negli ultimi dieci anni, il Gruppo ha reinvestito l’87% dei suoi profitti nell’azienda, al fine di assicurarne la stabilità finanziaria e di investire in innovazione e nuovi impianti.

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.