Article Marketing

article marketing & press release

Perché la User Experience è fondamentale per un sito

Lo sviluppo e l’affermazione dell’era digitale ha imposto alle aziende l’adeguamento di tecniche e strategie utili ad ottenere nuovi clienti. Di fondamentale importanza per qualsiasi attività è la possibilità di disporre di un sito web ad elevate performance in modo da dirottare gli utenti, intercettati attraverso le strategie digitali, verso una piattaforma in grado di convertirli in potenziali clienti. Nel momento in cui è stata impostata una valida strategia per indirizzare un gran numero di utenti in target verso il proprio portale, l’ultimo step consiste nell’ottimizzazione della User Experience, fattore in grado di incidere notevolmente non solo nel posizionamento organico del sito sul motore di ricerca, ma anche nel tasso di conversione.

User Experience cos’è

La UX, acronimo di User Experience, consiste nel livello di funzionalità di un determinato sito web in grado di rendere i contenuti grafici e testuali altamente fruibili da parte dell’utente. Migliorare l’esperienza utente significa non solo rispettare quello che ormai sta diventando uno dei più importanti fattori di ranking per il motore di ricerca, ma anche aumentare la percentuale degli utenti che, al termine della navigazione, hanno lasciato i propri dati compilando un form di contatto (nel caso di e-commerce, invece, ci riferiamo agli utenti che hanno completato un acquisto).

UX vantaggi

Cercando di esporre in modo sintetico cosa può generare una valida ottimizzazione della User Experience, andiamo di seguito ad elencare 3 vantaggi immediati:

– Posizionamento SEO

Come specificato in precedenza, il miglioramento della UX produce un inevitabile impatto sul posizionamento organico del sito web, in quanto il motore di ricerca tende ormai a privilegiare in misura sempre maggiore tutti i portali in grado di salvaguardare l’esperienza di navigazione degli utenti.

– Tasso di conversione

La semplicità di utilizzo, la fruibilità dei contenuti e la velocità di caricamento delle pagine portano ad un aumento del tasso di conversione all’obiettivo, che varia a seconda della tipologia di sito (sito corporate, e-commerce, app mobile).

– Bounce rate

Altro fattore correlato alla UX è il bounce rate (o frequenza di rimbalzo) che diminuisce in misura proporzionale all’aumento dell’esperienza di navigazione. In sostanza, la frequenza di rimbalzo consiste in una percentuale che indica la quantità di utenti che hanno abbandonato il sito web dopo la prima pagina visualizzata.

Abbiamo visto quanto può essere importante migliorare la relazione tra l’utente e una determinata piattaforma web, cercando di coinvolgere il visitatore nella fruizione dei contenuti proposti. Per raggiungere l’obiettivo è altamente consigliato affidarsi alle competenze tecniche di una web agency specializzata nel performance marketing, come AllKeys.it.

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.