Article Marketing

article marketing & press release

Tempistiche ed importanza della manutenzione della caldaia

Prima che arrivi il freddo, è bene provvedere alla manutenzione ordinaria della caldaia. Insieme con i tecnici del centro assistenza caldaie di Roma, Totus Caldaie, vediamo assieme quali sono le tempistiche della manutenzione ordinaria e, soprattutto, perché è un’azione così importante per il nostro impianto termoidraulico.

Quando va fatta la manutenzione della caldaia

Secondo la normativa vigente, la manutenzione ordinaria della caldaia va fatta ogni anno, mentre il rinnovo del bollino blu va eseguito ogni due anni.

Per la manutenzione è fondamentale riferirsi ad un’azienda qualificata e certificata, dotata di uno staff di professionisti del settore. Oltre ad essere sicuri che venga eseguita in maniera corretta ed in piena sicurezza, i tecnici potranno rilasciare la documentazione necessaria per dimostrare, in caso di controllo, che la manutenzione è stata eseguita così come previsto dalla legge.

Perché è importante la manutenzione ordinaria

Quest’azione è importante poiché consente all’impianto di funzionare al massimo delle proprie performance, risparmiando anche sui consumi. Inoltre, un check up periodico allunga la vita della caldaia e le consente di operare in sicurezza, evitando pericoli come le fuoriuscite di gas o i cortocircuiti, problemi che possono verificarsi nel momento in cui qualche componente è rotta o usurata (o in altre specifiche condizioni).

I tecnici consigliano di effettuare la manutenzione dell’impianto in primavera o in autunno, ovvero nel momento in cui il riscaldamento viene spento o acceso. Operando nelle cosiddette mezze stagioni, la caldaia è “a riposo”, in quanto deputata solo alla produzione di acqua calda sanitaria e non anche al riscaldamento degli ambienti domestici. In questo frangente, non si deve interrompere il flusso del riscaldamento e rimanere al freddo, condizione davvero ostica specie se si pensa a quei posti dove il freddo invernale è davvero intenso e spegnere la caldaia anche solo per un paio d’ore diventa un problema. Naturalmente, nulla vieta di effettuare la revisione in un qualunque momento dell’anno.

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.