Article Marketing

article marketing & press release

Visite guidate enogastronomiche in Puglia

Costa in Puglia

 

C’è da dire che la Puglia è davvero il cuore della cucina italiana. Se sei un grande fan della cucina italiana e stai cercando un tour in cui degustare ottimo vino e cibo autentico, adorerai il nostro tour gastronomico in Puglia.

Le «mamme» e le «nonne» della Puglia tramandano da generazioni alcune delle migliori tradizioni e ricette della cucina casalinga di tutto il mondo.

La regione è una delle frontiere alimentari sconosciute dell’Italia e sta rapidamente diventando una delle più grandi destinazioni gastronomiche in Italia.

Il motivo è molto semplice: la cucina pugliese si basa sull’utilizzo degli ingredienti più naturali e freschi sia di terra che di mare, evitando il più possibile gli alimenti trasformati.

E se ti stai chiedendo da dove vengono tutti questi ingredienti freschi, la risposta è semplice: la Puglia.

Questo pezzo incontaminato di Italia rurale è un paese antico e lussureggiante con condizioni climatiche eccellenti, terreno incredibilmente fertile, una varietà imbattibile di frutta e verdura fresca, 60 milioni di ulivi, un lungo tratto di costa con molte possibilità di pesca e altipiani remoti con vigneti e fattorie.

Gli incredibili prodotti della terra e del mare sono il motivo per cui la regione è giustamente conosciuta come la «California d’Italia».

Esempio Tour di un Tour Enogastronomico della Puglia

Iniziamo questo viaggio virtuale insieme, ma se ti verrà fame durante il viaggio, puoi organizzare realmente il tour visitando Puglialifestyletravel.com

GIORNO 1: LOCOROTONDO, FOOD STREET MARKET E TRATTORIA PUGLIESE, Frutta e verdura genuina.

Gli abitanti della Puglia amano usare verdure di stagione nella loro cucina.
Il paese è un paradiso per ortaggi, cereali e frutta: barbabietole, carciofi, melanzane, pomodori, peperoni di ogni tipo, arance, mandorle, fichi e legumi come ceci neri, fagioli e lenticchie.
Questa è solo una breve lista dei tanti prodotti che vengono coltivati qui in Puglia. Se ti trovi in Puglia, sei a pochi passi da uno dei tanti mercatini di cibo di strada che si tengono settimanalmente in quasi tutte le città per scoprire la ricchezza dei diversi prodotti freschi locali.
Se vuoi scoprire il miglior cibo in Puglia, c’è solo una soluzione: vai dove vanno gli italiani!
Quando si tratta di qualità del cibo e della cucina, gli italiani sono probabilmente i più esigenti al mondo.
La Puglia rimane una destinazione turistica relativamente sconosciuta, quindi la maggior parte dei ristoranti e delle trattorie sono orientati verso i loro ospiti italiani, il che significa che hanno un livello di qualità molto alto.
La regione è ricca di ottime trattorie e fattorie (tradizionali case di campagna) e troverai il meglio in zone molto remote e rurali piuttosto che nelle località turistiche. Pertanto, è una buona idea chiedere alla gente del posto un buon consiglio.
Visitare una trattoria dove vanno i locali è una grande esperienza per te.
Qualunque siano i tuoi gusti culinari o le tue esigenze alimentari, la Puglia offre qualcosa per tutti. Che tu sia un amante del pesce, un amante della pasta o un vegetariano, la zona è un vero paradiso gastronomico.
La Puglia ha anche alcune delle migliori pizzerie e trattorie del paese che servono pizza o calzoni con formaggio, asparagi e molti altri abbinamenti. Tra Cisternino e la Valle d’Itria, ci sono trattorie molto tradizionali, molte delle quali utilizzano stufe a legna in pietra.

GIORNO 2: VISITA FATTORIA DI OSTUNI E OLI D’OLIVA

Il vero re della cucina pugliese e mediterranea e parte integrante di quasi tutte le prelibatezze locali è, ovviamente, l’olio extravergine di oliva.
Potresti pensare che la Toscana sia la più importante regione produttrice di olio d’oliva in Italia, ma rimarrai sorpreso di apprendere che quasi la metà della produzione italiana di «oro verde» proviene dalla Puglia.
Abbiamo molti tipi diversi di ulivi e l’olio extravergine di oliva è una delle cose che proverai sicuramente durante il tuo viaggio culinario qui.
Visitare un’azienda olivicola a conduzione familiare, visitare un tipico frantoio e assistere a una degustazione di olio d’oliva è senza dubbio una delle esperienze culinarie più interessanti che si possano vivere qui.

GIORNO 3: POLIGNANO A MARE – RISTORANTE DI MARE E FRUTTI DI MARE

Con circa 800 chilometri di costa, è difficile immaginare la cucina pugliese senza l’aggiunta di pesce fresco e frutti di mare. Grazie alla sua posizione sulla costa adriatica e alla sua abbondanza di aree di acqua dolce, tutti i tipi di frutti di mare e pesce sono utilizzati nello stile tradizionale della cucina pugliese.
I più popolari includono calamari, cozze, ricci di mare e «pesce azzurro» come sgombri, sardine e acciughe.
Se ti trovi a Bari, Gallipoli o Trani, potresti vedere colorati mercati del pesce al mattino che vendono il pesce più fresco di sempre. A molti locali piace anche mangiare pesce crudo.
Quindi, se vuoi vivere la vera esperienza della Puglia, dovresti provarla anche tu. Luoghi come Savalletri, Monopoli e Polignano a Mare sono alcuni dei posti migliori per mangiare deliziosi frutti di mare, pesce e cibi crudi.

GIORNO 4: LECCE E DEGUSTAZIONE VINI

La Puglia non è conosciuta solo per il suo cibo, ma anche per il suo vino squisito.
Il Primitivo, lo zinfandel pugliese, è il più famoso vino rosso pugliese ottenuto da un’uva rossa robusta e complessa che cresce nell’entroterra tra Bari e Taranto. È un vino corposo con note di tabacco, frutti rossi, minerali e pepe.
Il secondo vino autoctono più importante è il rosso Negroamaro, ottenuto da uve coltivate nel Salento, la parte più meridionale della regione. Calcare, argilla, minerali, brezza marina e terreni soleggiati si aggiungono alla vasta ricchezza del territorio.
Il tacco dello stivale è anche terra di pregiati vini rosati, localmente conosciuti come vini rosati e prodotti con gli stessi vitigni del Primitivo e del Negroamaro. Oltre ai vini rossi e rosati, imparerai anche a rinfrescare i vini bianchi come il Minutolo, che si trovano nel Mar Mediterraneo.
Certo, la cucina pugliese è strettamente legata alla cucina mediterranea.
Angelo Ricci, padre del direttore della Scuola di Cucina Mediterranea di Ceglie Messapica in Puglia, spiega: «Il mio paese è un paradiso ricco di cibo, vino e cultura, un luogo perfetto per una scuola di cucina».
Ingredienti freschi come frutta, verdura e formaggio, coltivati e prodotti da agricoltori appassionati della regione, sono il vero segreto del successo della cucina pugliese.
Economicamente, la Puglia è stata a lungo uno degli angoli più poveri d’Italia e gran parte della società è sempre stata legata alla terra e all’agricoltura per sopravvivere. In tempi di fame e povertà, gli agricoltori e gli agricoltori locali poveri si nutrivano dei prodotti che potevano ottenere dal paese: verdure, cereali, legumi e frutta; la carne era lì solo per i ricchi.

GIORNO 5: VISITA ALBEROBELLO E FORMAGGIO

La regione Puglia è famosa anche per la sua grande produzione di formaggio spalmabile di alta qualità. Nel sud Italia si possono trovare formaggi a base di latte di pecora, capra e mucca, tutti dal gusto unico dovuto all’alimentazione naturale degli animali da pascolo e da fieno.
Quando si visita la Puglia, si vedono spesso mucche e pecore vagare liberamente nelle zone rurali.
La Puglia ha un gran numero di piccole e medie aziende agricole che garantiscono un controllo di alta qualità nella produzione di formaggio, che viene venduto fresco ogni giorno nei mercati locali e nazionali, ed è proprio questa mancanza di massiccia e intensiva industrializzazione del settore caseario che ha contribuito alla qualità del formaggio.
I formaggi cremosi più popolari includono la mozzarella, un formaggio famoso in tutto il mondo utilizzato in cucina, servito fresco nelle insalate e usato per condire la pizza. La burrata cremosa e deliziosa è il secondo formaggio più famoso della regione e ha guadagnato una buona reputazione negli ultimi anni.
L’elenco dei formaggi prodotti nella regione è molto lungo: ricotta, canestrato, scamorza, pecorino, juncata, caciocavallo, scamorza affumicata, caciocavallo de cueva e molti altri. Se ti piace il formaggio, adorerai una degustazione di formaggi in Puglia; non rimarrai deluso!

GIORNO 6: PANE PUGLIESE E MATERA

Le tradizioni culinarie della Puglia vengono tramandate di generazione in generazione.
Il pane pugliese è uno dei migliori esempi di queste ricette che si conservano meglio negli anni. La principale produzione di questo pane rustico tradizionale è Altamura, una città medievale tra Bari e Matera.
Il pane di Altamura, probabilmente il miglior pane in Italia, ha ricevuto il proprio marchio DOP (denominazione di origine protetta rilasciata dall’Unione Europea) nel 2003. Il pane di Altamura viene prodotto in condizioni molto severe.
Deve essere prodotto con semola di grano duro, che proviene esclusivamente dai campi di tutto il comune di Altamura. L’impasto va impastato con acqua locale e fatto lievitare con pasta acida e poi cotto nei tipici «forni», stufe a legna in pietra. Altamura ha panetterie secolari dove pane e focacce vengono preparati e serviti ogni giorno.
I pani grandi sono densi e dorati all’interno e croccanti e spezzati nella crosta. La caratteristica distintiva del pane Altamura è la sua conservabilità.
Poiché la Puglia è tradizionalmente una zona povera in Italia, il pane è stato deliberatamente prodotto per durare in tempi di carenza alimentare. Ancora oggi, il pannello può durare diversi giorni. Un altro prodotto tipico dei forni locali è la deliziosa focaccia, che viene fatta con pasta di grano duro e condita con pomodori a fette, origano e, naturalmente, olio extravergine di oliva.
In un panificio pugliese, vedrai anche i tipici tarallini, piccoli anelli di grano cotto consumati come aperitivo e spesso accompagnati dal vino come aperitivo, e friselle, crostini di pane raffermo e secco conditi con pomodori, origano e cipolle. La friselle, in particolare, è uno dei prodotti freschi più apprezzati in estate.

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.