Article Marketing

article marketing & press release

Category Economia e lavoro

Logistica sostenibile: la sfida per i logistici di domani

In un contesto generale che vede la necessità sempre più urgente di ridurre l’impatto ambientale delle attività umane, lavorare per una logistica sostenibile significherebbe contribuire notevolmente a ridurre le emissioni di gas serra e di particelle nocive nell’atmosfera: il nuovo libro di Rosario Manisera, intitolato La logistica in armonia con l’ambiente, offre esempi concreti da cui trarre spunto.

Fine della legge 488. E’ il momento del fondo di garanzia

Fine della legge 488. Bersani ha dichiarato che, probabilmente nel 2008 ci sarà l’ultimo bando del più popolare strumento di agevolazione.
Ora è il momento di credito di imposta e del fondo di garanzia.

Sostenibilità ambientale e logistica: lezioni da esperienze del Giappone

L’inquinamento del nostro Pianeta e la congestione del traffico obbligano a ripensare il nostro modello di sviluppo tenendo conto della sostenibilità ambientale: un parametro che può rivelarsi un investimento anziché una voce di costo. Lo spiega Rosario Manisera nel suo nuovo libro intitolato La logistica in armonia con l’ambiente

Il connubio tra enigmistica e pubblicità è quanto mai vitale e fecondo

Il connubio tra enigmistica e pubblicità è quanto mai vitale e fecondo. Per molti versi la pubblicità rappresenta un magnifico campo di applicazione pratica delle tecniche enigmistiche, dalle quali trae indubbi vantaggi in termini di originalità, incisività ed efficacia della comunicazione.

Economia del debito: una brutta abitudine

La classica teoria economica si basa sul concetto molto semplice della crescita economica partendo dalla definizione del profitto come differenza tra i ricavi e costi. Dal profitto si può sostenere un nuovo costo per ottenere un ricavo futuro e un risparmio, vera chiave di volta per la “crescita”.

L’attività produttiva mondiale a più rapida crescita: l’acquacoltura

Tra infinite attività produttive risulta quasi incredibile credere che l’acquacoltura è quella a più rapida crescita. In un decennio le produzioni d’acquacoltura sono passate da 13,13 milioni di tonnellate nel 1990, a 47,71 milioni di tonnellate nel 2000, poco meno del pescato modiale (FAO, 2003). La pesca nello stesso periodo ha avuto in incremento appena dell’1%