Article Marketing

article marketing & press release

Gatti Ragdoll gli standard di razza delle relative varietà

Conoscere quali sono gli standard di razza dei gatti Ragdoll è davvero molto interessante: questi gatti sono tutt’altro che comuni, e sono obiettivamente degli esemplari di grandissimo fascino.

I gatti Ragdoll sono molto blasonati nell’ambito delle esposizioni, oltre ad essere ammirati dai veri “cultori” dei gatti di razza, allo stesso tempo non si può trascurare il fatto che questi gatti hanno un carattere speciale.

I Ragdoll sono dei gatti dal carattere pacato, paziente, davvero perfetto per la vita domestica: non è certamente per caso d’altronde se i gatti Ragdoll sono considerati l’animale domestico perfetto se in casa ci sono dei bambini.

Detto questo, la bellezza di questi gatti è effettivamente molto speciale, scopriamo subito quindi quali sono i più importanti standard di razza dei gatti Ragdoll.

Va sottolineato anzitutto che i gatti Ragdoll possono presentare caratteristiche molto diverse, dal momento che ne esistono diverse varietà.

Lo standard di razza Ragdoll

La varietà Colourpoint, ad esempio, prevede un corpo di colore piuttosto chiaro e delle punte scure; quando si parla di “punte”, in gergo, si fa riferimento alla coda, al muso, alle zampe ed alle orecchie.

L’estetica di questo gatto è davvero molto particolare, e affinché sia impeccabile non devono essere presenti delle macchie bianche.

Gli standard di razza dei gatti Ragdoll Mitted, un’altra varietà molto apprezzata, sono probabilmente quelli più dettagliati.

Questi gatti, che in gergo sono spesso definiti come gatti Ragdoll “guantati”, propongono guanti anteriori bianchi e simmetrici, medesima colorazione deve inoltre riguardare gli stivaletti posteriori (rigorosamente fino al garretto) e un’ampia striscia che dal mento deve raggiunge la coda.

É importantissimo che anche il muso sia bianco, inoltre è considerato un difetto importante la presenza di macchie scure, soprattutto sul ventre e sui guanti.

Un’altra varietà molto amata del gatto Ragdoll è la Bicolor: questi gatti devono presentare un corpo chiaro con orecchie e coda scure, dei particolari quest’ultimi, che ricreano un contrasto cromatico molto evidente.

I cuscinetti plantari e il naso, nel Ragdoll Bicolor, devono essere rosa, mentre affinché il gatto sia esteticamente impeccabile non devono essere presenti delle macchie.

Quarta e ultima varietà di gatto Ragdoll è la cosiddetta Tabby Point: questa varietà è piuttosto particolare, in quanto può corrispondere a una delle tre presentate in precedenza, con l’aggiungersi di un disegno tigrato.

Molto rara ed estremamente apprezzata, questa varietà è definita anche Lynx Point.

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.