Article Marketing

article marketing & press release

Il divertimento delle costruzioni per grandi e piccini

Quando il padre tornava a casa con una scatola, di solito gialla, il giovane figlio immaginava già cosa poteva esserci dentro. Questa è una sensazione che, da un recente statistica, hanno provato 8 italiani su 10; alla domanda qual è il gioco che ti ricorda la tua infanzia l’80% ha risposto: le costruzioni con mattoncini colorati.

C’è da affermare un concetto quanto mai reale in relazione soprattutto alla famosa casa madre della Lego: il gioco presenta sulla scatola un’indicazione minima d’età ad esempio 4+, 8+, 12+ e così via non ha specifiche sul tetto massimo perchè gli adulti sono affascinati dalle costruzioni quanto e se non di più dei loro giovani amici o figli.

Questo tipo di giochi rappresenta per grandi e piccini la possibilità di diventare degli abili ingegneri, progettisti, eroi, personaggi fantasiosi ecc. L’immaginario e la fantasia di un giovane spesso ha un punto d’incontro fisso con i più grandi: il realizzare ciò che in pratica non si potrebbe fare. La possibilità di maneggiare piccoli pezzi che assemblati formano delle strutture verosimili di oggetti presenti nella quotidianità o protagonisti della fantasia o dei film più in voga, condisce il gioco formando un mix imperdibile e irrinunciabile.

La possibilità nel campo delle costruzioni per grandi e piccini è davvero grande, si parte da piccoli personaggi che viaggiano su semplici macchine o astronavi spaziali, fino alla realizzazione di vere e proprie riproduzioni della realtà come ad esempio mezzi meccanici o importanti monumenti presenti nelle città storiche e famosi in tutto il mondo.

Un ulteriore aspetto da valutare e che si possono ricostruire scene diventate nella cinematografia un cult per giovani e piccini. Pensiamo ad esempio a tutti gli eroi della Marvel o DC, se si cerca bene c’è un modello di costruzioni che può appagare le preferenze di ogni giovane giocatore. Lo stesso concetto si applica per il mondo femminile, che prevalentemente si orienta nella ricerca di una costruzione che simuli una situazione tipica di socializzazione e di amicizia; esiste una linea di mattoncini specifica per assemblare momenti di aggregazione come un pic-nic al parco o un party in piscina o meglio ancora un momento di ricreazione a scuola. Ci sono due temi Lego che hanno riscosso il gradimento di molti giovani giocatori e non solo i Lego Batman e i Lego Friends.

Trasformarsi nel vendicatore di Gotham

Questo tema lego è uno dei più scelti, tanto che la casa madre ha deciso di replicare molti protagonisti e situazioni delle scene tipiche dei recenti film che vedono il vendicatore mascherato difendere l’oscura città di Gotham. Naturalmente come detto in questo articolo si potrà scegliere il divertimento della costruzione in base alla propria età e alle preferenze. Ad esempio se si è più legati ai mezzi di trasporto di Bruce Wayne ci sarà la possibilità di scegliere la famosa Batmobile, un modello molto realistico corredato da piccoli personaggi che renderanno la scena emozionante e avvincente.

Anche i luoghi dove Batman decide le sue azioni e progetta i suoi interventi potranno essere riprodotti, infatti sarà possibile costruire ad esempio la Bat caverna con piccoli strumenti tecnologici assemblati con i mattoncini che daranno l’idea di collaborare con il vendicatore mascherato per interrompere i piani dei suoi nemici. Lego Batman è una linea alla quale un giovane come un adulto potrà associare momenti di divertimento e di svago sano e che come sempre in questi casi, potrà unire genitore e figlio creando in molte situazioni ricordi indissolubili.

Socializzare con i mattoncini è possibile

Ci riferiamo a questa linea della Lego che accontenta le preferenze delle giovani giocatrici e che come consuetudine ricercano nella loro fantasia la socializzazione e il divertimento che amano con le loro amiche quando sono al parco o a scuola. Lego Friends permette infatti di ricostruire, ad esempio, un autobus degli amici dove assemblando in maniera semplice più di un centinaio di mattoncini la giovane giocatrice potrà fare volare la fantasia. Certo parliamo di una linea di costruzione che non prevede pezzi molto complicati da assemblare o strutture meccanizzate che richiedano molta manualità nel montaggio. Il risultato finale di alcuni modellini sarà davvero esteticamente accattivante e ricercato.

Oltre ai mezzi di trasporto si potrà costruire delle vere e proprie giostre come quelle che si possono vedere nei parchi divertimenti famosi. Anche in questo caso è notevole la possibilità che concedono queste costruzioni. Spesso porte, finestre, armadi, mobili attraverso piccoli ganci e perni permettono di muovere i mattoncini in modo da rendere ancora più reale la scena. Questa è la peculiarità della casa del mattoncino colorato più famosa al mondo: rendere viva un scena con dei minuti pezzi di assemblaggio che permettono al giovane giocatore di trasformare in realtà qualsiasi fantasia.

Volendo rimanere neutrali, è chiaro che le costruzioni non sono l’unica fonte di divertimento per giovani e piccini, ci sono hobby e giocattoli altrettanto appassionanti; certo è che il magnetismo che provocano i mattoncini colorati sulla mente e nelle mani di ragazzi e adulti è innegabile e perciò non si può non affermare che questi tipi di giocattoli sono ancora uno strumento sano per trasformare un momento di divertimento in un legame puro e sincero. Una connessione, quella che si crea tra giovani e adulti attraverso le costruzioni, che non si può definire remota, ma reale e dalla quale abbiamo profondamente bisogno nella nuova era tecnologica che stiamo vivendo.

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.