Article Marketing

article marketing & press release

Oro Usato e Oro Nuovo Cosa li Distingue

Oro usato e oro nuovo, non tutti conoscono come si determina la differenza tra queste due distinte classificazioni del prezioso metallo giallo.
Parlando di oro usato si fa riferimento ad oggetti o gioielli d’oro che non sono classificati come puri, anche perché un oggetto in oro puro non è abbastanza resistente per mantenere inalterata la forma durante l’utilizzo.
Generalmente il mercato dell’oro usato ruota intorno ad attività che fanno dell’acquisto di qualsiasi oggetto in or il proprio business core come nel caso di questo compro oro Firenze.
Per oro nuovo si intende esclusivamente quello che viene certificato e garantito come oro 24 carati che solitamente viene realizzato sotto forma di lingotti da investimento.
La differenza tra oro usato e oro nuovo non si limita ad una eventuale differenza di purezza ma si basa soprattutto sulla certificazione ufficiale che attesta la misurazione in carati che per essere considerato puro è di 24 carati.
Solo la certificazione che garantisce la purezza e l’integrità del lingotto d’oro determina la possibilità che questo possa essere venduto al prezzo spot del momento stabilito dall’andamento dei mercati azionari.
Qualsiasi altro oggetto non certificato come oro 24 carati, anche nei casi fosse puro, è classificato come usato in quanto deve essere nuovamente lavorato e misurato perché possa essere riconosciuto come 24 carati.
Questa distinzione è importante per la determinazione del prezzo, nel caso dell’oro usato il prezzo di acquisto viene diminuito di tutti quei costi necessari ad una nuova lavorazione ed ad una analisi che certificherà la purezza del metallo che in questo caso potrà essere nuovamente venduto al prezzo spot del momento come oro da investimento.
La certificazione di oro puro è anche importante per determinare il regime fiscale da applicare, in italia per quanto riguarda l’oro da investimento si applica una tassazione che prevede l’esenzione dal pagamento dell’iva.
Un regime fiscale diversificato che lo distingue da quello che si applica ai normali oggetti in oro che non sono classificati come oro da investimento.
Questo particolare regime fiscale è stato introdotto per incentivare l’acquisto di oro da investimento rispetto ai normali oggetti in oro che pur mantenendo proporzionalmente il proprio valore di oro usato non possono essere esentati dal pagamento dell’iva che è normalmente incluso nel prezzo di acquisto come per ogni altro bene.

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.