Article Marketing

article marketing & press release

La vita con due Ragdoll, un mondo di gioia e di tenerezza

Il titolo di un famoso libro recita: “Un gatto tira l’altro”. Ciò è senz’altro vero per tutti i gattofili, e in particolare per chi condivide la sua vita con un gatto Ragdoll.

Dolcissimo, mite e amorevole, questo gatto ha tutti i numeri per far innamorare: si comprende bene, quindi, perché alcuni proprietari decidano di prenderne un secondo. Ma cosa comporta questo tipo di scelta?

Ci sono più vantaggi o più svantaggi nell’adottare due gatti Ragdoll? In realtà, come molte persone hanno già avuto modo di verificare, due gatti sono meglio di uno, soprattutto quando si tratta della razza Ragdoll.

Due Ragdoll in casa significa, prima di tutto, raddoppiare le gioie: vale a dire tanto affetto e tanta allegria in più per tutta la famiglia.

I piccoli avranno non uno, ma ben due amici fantastici con cui giocare; gli adulti, specie quelli emotivamente fragili, potranno contare su due compagni affettuosi e sempre pronti a farli sorridere.

Ma non è tutto: un Ragdoll è molto più felice accanto ad un altro Ragdoll. Come tutti gli appassionati già sanno, questo splendido gatto è un vero “animale sociale”: soffre tremendamente la solitudine e necessita di una presenza costante in casa.

Ora, anche nelle case più “affollate” può accadere che il Ragdoll sia costretto a restare da solo, anche se per poco tempo: perché tutti i suoi umani sono usciti, oppure perché chi è rimasto in casa ha troppo da fare per dedicargli del tempo.

Risultato: il micione si sente trascurato e si intristisce. Non altrettanto, però, se accanto a lui c’è un fratellino (o una sorellina) della stessa razza, pronto a condividere con lui tanti momenti di gioco e di coccole.

E se la fase dell’inserimento ti preoccupa, no problem: fra i Ragdoll, l’integrazione reciproca è facile e immediata.

Questo gatto, infatti, è noto per la sua socievolezza, cosa che lo porta ad accettare di buon grado l’ingresso di un nuovo arrivato. Attenzione, però: cerca sempre di “dividerti in parti uguali” fra i due mici.

Il Ragdoll è straordinariamente buono, ma anche molto possessivo e permaloso. Coccole e attenzioni, quindi, dovranno essere le stesse per ambedue i Ragdoll, così da non generare malumori e gelosie.

Per saperne di più >>

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Copyright © 2020 www.article-marketing.eu - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA