Article Marketing

article marketing & press release

Porti il tuo gatto in vacanza con te? Ecco i consigli più utili per una vacanza ” su misura”

Hai deciso di trascorrere le vacanze con il tuo micio? Stai per regalarti un’esperienza unica che ti consentirà di non separarti dal tuo amico del cuore e che renderà ancor più speciali i tuoi momenti di relax.

Affinchè tutto fili liscio senza disagi o imprevisti, ti basterà adottare pochi, semplici accorgimenti e curare con attenzione gli aspetti burocratici e sanitari.

Prima di tutto, attrezzati con la necessaria documentazione: per i viaggi e i soggiorni in Italia sarà sufficiente il solo libretto delle vaccinazioni aggiornato, mentre all’estero è obbligatorio il Passaporto Europeo per gli animali da compagnia (da richiedere presso la ASL di competenza).

I documenti servono ad attestare l’avvenuta effettuazione di tutte le vaccinazioni di base e dei relativi richiami, quindi provvedi in tal senso qualora il tuo micio non fosse in regola.

Fai visitare il tuo piccolo amico dal veterinario qualche giorno prima della partenza, in modo da accertarti che stia bene e che sia in grado di affrontare il viaggio.

In vacanza il tuo gatto avrà le stesse necessità e le stesse abitudini di sempre, quindi preparagli un piccolo corredo di oggetti e prodotti utili: ciotole, giochini, lettiera, copertina, antiparassitario, salviettine detergenti, shampoo, spazzola o pettine, cuscino.

Porta con te anche una buona scorta del solito cibo, sia secco che umido: potresti non trovarlo nella zona di destinazione.

Su qualsiasi mezzo, il gatto viaggia sempre ben chiuso nel suo trasportino. Se vi spostate in nave, in treno o in aereo, prima di partire informati con la compagnia di tuo interesse sui regolamenti riguardanti il trasporto degli animali domestici; allo stesso modo, quando prenoti l’albergo o il bed&breakfast chiedi conferma riguardo all’accettazione di cani e gatti.

Nelle ore che precedono la partenza non somministrare al tuo micio alcun tipo di pappa per scongiurare diarrea e altri disturbi.

Attenzione ai colpi di calore e alla disidratazione: in auto, in nave e in treno, il trasportino andrà posizionato in un luogo il più possibile fresco e ombroso; fai bere il tuo gatto appena possibile e inumidiscigli spesso il pelo.

Durante il vostro soggiorno, forniscigli alte dosi di coccole e attenzioni, in modo da rassicurarlo e farlo sentire a casa.

Per saperne di più >>

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Copyright © 2020 www.article-marketing.eu - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA