Article Marketing

article marketing & press release

Cosa sono le cambiali e come si ottengono i prestiti cambializzati

Milioni di transazioni di vendita vengono effettuate quotidianamente nei mercati tra privati ​​e aziende. Questi possono essere pagati in molti modi diversi: in contanti, tramite bonifico bancario , attraverso un gateway di pagamento come Paypal, con cambiali. Una delle opzioni di pagamento più antiche e più utilizzate sono le cambiali . Ma.. cos’è una cambiale?

Sai cosa sono e come funzionano? Se la risposta è negativa, non devi preoccuparti. Dopo aver letto questo articolo, non avrai dubbi. Spiegheremo cosa sono, quali figure sono coinvolte, come funzionano le girate e come una cambiale differisce da una cambiale.

Puoi approfondire l’argomento prestiti cambializzati sul portale prestiti-cambializzati.com.

Cambiale: cos’è ea cosa serve?

Una cambiale è un documento commerciale con il quale una persona o azienda è obbligata a pagare una somma di denaro a un’altra entro un periodo prestabilito. In altre parole, è un titolo che garantisce un debito tra due parti.

Almeno le seguenti parti sono coinvolte in qualsiasi cambiale:

  • Il cassetto o il cassetto . È la persona (fisica o giuridica) che emette la cambiale, cioè che prepara il documento e impartisce l’ordine di pagamento.
  • Il drawee o disegnato. È chi accetta l’ordine di pagamento e, quindi, ha l’obbligo di pagare il debito al suo beneficiario. Il trattenuto è debitore ufficiale di questa operazione.
  • Il beneficiario o il contraente. È chi viene finalmente pagato, cioè la persona che riceve il denaro corrispondente al debito. Può abbinare il cassetto, anche se non è necessario. Dipenderà dal fatto che la lettera sia stata approvata o meno.

Approvazione di cambiali

Uno degli aspetti più interessanti delle cambiali è che possono essere girate a una terza persona . Ciò significa che il disegnatore della cambiale, se lo desidera, può trasferire il suo diritto di riscuotere per girata a un terzo, solitamente una banca o un istituto finanziario, e in questo modo ottenere liquidità immediata.

Lo scopo dell’approvazione è quello di ottenere i soldi prima della scadenza , in cambio di una piccola commissione. Il suo funzionamento è molto simile allo sconto delle cambiali: il disegnatore (girante) vida la cambiale al terzo (girante), che da quel momento diventa il nuovo beneficiario del futuro incasso.

Il girante può a sua volta riconfermare il diritto di incasso ad un’altra persona, e così via, cioè la cambiale consente girate a tempo indeterminato, a meno che non appaia la clausola “Non girabile”.

In che modo una cambiale è diversa da un pagherò?

È molto comune confondere cambiali con un pagherò, poiché entrambi i documenti consentono di richiedere il pagamento di un debito a una terza persona. Tuttavia, non sono la stessa cosa.

La principale differenza tra i due è che nel caso di un pagherò è il debitore che emette l’ atto e riconosce il proprio debito in prima persona nei confronti di terzi; Mentre con la cambiale è il creditore che compie tale azione e impone l’obbligo di pagare al debitore.

Altra differenza importante è che in una cambiale non ci sono interessi , mentre con il pagherò ci sono. Ciò significa che una volta che il debito è dovuto, il pagatore del conto dovrà pagare solo l’importo che si riflette nel titolo, non un centesimo in più. Se fosse stata una cambiale pagherò, a tale importo dovrebbero essere applicati gli interessi.

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.